Shorts: un trend che non conosce stagioni

image

Sapete quanto può essere “frustrante” aprire l’armadio e non sapere cosa indossare? Bhè immagino di sì e a dire il vero, a me  ultimamente capita spesso, nonostante, lo devo ammettere, i miei cassetti siano belli pieni…al limite dell’esplosione!!

Da qualche tempo mi sono convertita ad un capo che definirei    “passe-partout”, un capo capace di farmi uscire (passatemi il termine!) dal “tunnel” del “non so cosa mettermi”…. GLI SHORTS!!

Ecclettici e versatili, si prestano ad essere indossati in molteplici occasioni. Di denim o twill sono perfetti per costruire un look da giorno mentre di pizzo, in ecopelle o damascati sono l’ideale per un outfit serale. Insomma ne esistono davvero per tutti i gusti e soprattutto per tutti i fisici….chi lo dice che stanno bene soltanto alle spilungone ossute che animano le passerelle di alta moda ? Per esempio, gli shorts a vita alta, contrariamente a quanto si pensa, sono portabilissimi da ragazze un po’ morbide sui fianchi  e sul punto vita perchè, al contrario dei loro cugini a vita bassa, sono contenitivi ed evitano la fuoriuscita dei simpaticissimi “rotolini”. Chiaramente fà tanto anche la lunghezza per cui si opta. Io adoro quelli belli corti pur consapevole di non essere particolarmente filiforme… e vabbè!

Un segreto può essere quello di indossarli in inverno con dei collant coprenti che possano mascherare le imperfezioni delle gambe, oppure giocare con la diversa lunghezza del top. Potrebbe essere un’idea scegliere una maxi tee da lasciare morbida sul retro e portare dentro sul davanti, magari solo da un lato, o ancora, optare per un golfino che sia crop-top nella parte anteriore e un po’ più lunghetto sul posteriore!!

Anche la scelta delle scarpe non va  trascurata: se si è alte, o comunque slanciate, potrebbero essere perfetti gli stivali o anfibi a mezza altezza sul polpaccio, mentre per le ragazze di media statura, sarebbero da preferire delle scarpe che scoprano quanto più possibile le caviglie e il polpaccio. Per un effetto più slanciato ma sicuramente più impegnativo si scelgano i tacchi in tutte le loro varianti. ( Io non amo il genere..è una combo che non approvo!).

Ovviamente questa è solo una mia opinione personale, anche perchè, per come la intendo io, la moda non è altro che un divertentissimo  modo di esprimere la propria creatività! Perciò via libera a tutte quelle soluzioni che ci fanno sentire bene, belle e in pace con noi stesse! ✌️

Kiss.

BLOGGER WE WANT YOU!

ffffff

Ormai ❤ She will be a star ❤ è diventato uno splendido passatempo!

Ho scoperto che cimentarsi nella scrittura è davvero divertente così ho deciso di mettermi alla prova scegliendo di partecipare al contest di Grazia.it per diventare una IT blogger.

“Mission Impossible” direte voi….bhè forse si!!…ma le sfide mi piacciono, perciò eccomi qua a chiedere il vostro sostegno.

Nella barra laterale del blog trovate un widget collegato direttamente al mio profilo su Grazia.it. Cliccandoci sopra, avrete modo di votarmi pigiando sul cuoricino rosso accanto alla scritta votami.

Potete farlo anche cliccando sull’immagine sottostante e poi sul cuore rosso!!

badge

Che dire……..sarebbe bello!!

Kiss.

Le review di Marghe

Screenshot_2015-11-13-19-13-57-1

Irriverente, tagliente, modaiolo.. ma soprattutto Sardo! È lui Antonio Andrea Pinna! Il ragazzo che, dalle ceneri del suo licenziamento, ha fatto nascere la sua favola! E non diteci che non sapete chi è, perché grazie alla sua collaborazione con Happines brand, le sue perle le lo troviamo in giro un po’ dappertutto stampate su una maglietta. E già le magliette di Pinna.. un capo da avere se volete essere simpatici e super top! Le trovate in oltre duemila negozi sparsi in tre Continenti! Cercate quella più adatta a voi! Alla prossima review :*

Hai detto pelliccia?!?

Una fashion addict che si rispetti può non avere una pelliccia nell’armadio questo inverno?

Secondo i rigidi dettami della moda..assolutamente NO!! Può essere un cappotto, un bomber o un gilet, l’importante è che sia di pelliccia. E poco importa se mal si sposa con le temperature africane del periodo…c’è chi corre già ai ripari in previsione di un rigido inverno. Perchè non c’è sensazione migliore di un caldo mantello chiamato a proteggerci dai freddi venti invernali.

Così, ecco che, in boutique come da Zara o HM, siamo tutte in fila per accaparrarcene una!Ce ne sono per tutti i gusti e per tutte le tasche!

Tra le più ricercate per la Prima alla Scala, ci saranno sicuramente quelle di Fendi: elegantissime e très chic, le vedremo senz’altro sfilare indossate dalle “signore” della “Milano bene”. Decisamente più a buon mercato, ma non per questo meno sfiziose e belle, quelle che invadono le grandi catene, scelte invece dalle ragazze “della porta accanto”.

Tra queste, rientrano nella mia top5, il gilet bianco di pelliccia completamente ecologica di Zara

Screenshot_2015-11-12-22-29-52-1

Un pezzo unico dal sapore un po’ primitivo che se abbinato a un mini dress total black e a uno stivaletto basso, dà al look quel tocco di carattere che lo rende mio!

Screenshot_2015-11-12-22-42-23-1

(Total look: Zara)

Altro pezzo irrinunciabile è il parka con fodera in similpelliccia che trovate da Ovs in due colorazioni: verde militare e beige, al costo di 59.99€. Adatto a chi non ama strafare ma non intende rinunciare al caldo tepore che solo una pelliccia sa regalare.

Screenshot_2015-11-12-23-05-52-1

Correte a comprarla…ma mi raccomando..rigorosamente ecologica!!

Kiss


Le review di Elisa

Screenshot_2015-11-12-21-05-15-1

Sul web, nei giornali, capita spesso di leggere frasi del tipo :” seguire la moda..” , “è tendenza..” Ma, ci siamo mai chiesti cosa s’intende di preciso con queste affermazioni ? Io personalmente, se dovessi immaginare la moda penserei ad un pendolo che ripete in continuazione sempre gli stessi movimenti, penserei ad una circonferenza , che una volta superato il primo semicerchio , il restante si rappresenta uguale al primo. L’elemento fashion dei diversi anni, la maggior parte delle volte, è un pezzo proposto in passato ma rivisitato , rinnovato e reso, così , unico.

Detto ciò, oggi vorrei dedicare qualche riga ad un paio di scarpe che ultimamente hanno fatto scalpore tra i giovani : le SuperStar targate Adidas. Si tratta di una scarpa sportiva che viene generalmente abbinata con i jeans. Ciò che mi colpisce di questa “nuova” tendenza è che in realtà nuova non è, ma si tratta di un modello identico a quello in voga nel 2005! Se utilizzare pezzi passati ( in sintonia con la teoria della sfera) è consuetudine , questa volta non vi è stata rivisitazione del prodotto , cioè la scarpa non presenta dettagli innovativi . Questo è il motivo per cui le super star non sono di mio gradimento e boccio l’idea!!

Nonostante il mio modesto parere , non posso non notare che a distanza di 10 anni , l adidas , proponendo lo stesso modello , ha fatto nuovamente centro!

Black Opium…sweet as candy

Screenshot_2015-11-10-23-50-39-1-1

Questa sera, passeggiando in centro, con la mia amica Serena siamo antrate da Limoni…che novità!

Non dovevo comprare niente, questo è quello che mi ero detta prima di entrare…prima di entrare appunto! E invece, la solita promozione del ” prendi due prodotti e il secondo lo paghi la metà” mi ha fregata. Una moltitudine di profumi, posati su quegli scaffali, aspettavano me per essere scelti e comprati. Non immaginate quanta fatica per sceglierne uno. Per trovare anche il secondo, le ragazze della profumeria avrebbero dovuto far notte, così, nell’ indecisione, ho preferito prendere un profumo maschile per mio marito. Inutile dirvi che non è di quello che vi voglio parlare….

Black Opium di Yves Saint Laurent è il risultato di una lunga, lunghissima ricerca della fragranza giusta. È il profumo che mi accompagnerà per i prossimi mesi. Premetto che descriverlo non sarà cosa facile  comunque io ci provo lo stesso!

Si presenta in una boccetta elegantissima, nera e glitterata, con un oblò centrale che ne lascia intravedere il contenuto.

È un profumo bello intenso…ideale per l’inverno. A differenza della gran parte dei profumi intensi e corposi, adatti, non si sà il perchè, alle donne un po’ più âgées, questo è un profumo giovane e vivace.

Appena ho avvicinato la boccetta al naso, ho fatto un tuffo nel passato e mi sono ritrovata bambina immersa in un bagno di coloratissime caramelle. Non so, probabilmente tutto dipende dalla sua dolcezza estrema comunque, questo profumo ha la strana capacità di far fare favolosi viaggi nel tempo!

Caldo e avvolgente come un abbraccio affettuoso, Black Opium risveglia subito dolci pensieri.

Provatelo….MUST HAVE!!

Per uno sguardo da Red Carpet…..Benefit

Creatore di collage di foto_zWRb40-1

Chi non vorrebbe lo sguardo ipnotico e travolgente della bella Monica Bellucci o quello sensualissimo della splendida Scarlett? Bhè penso tutte noi!!

Nella vana speranza di ottenere un risultato che almeno lontanamente si avvicini a quello di una star, le proviamo davvero tutte.

La voga del momento ci indirizza verso trattamenti ultra-promettenti come extension o permanenti per ciglia che pare garantiscano degli occhi da cerbiatta.

Sarebbero perfetti se non fossero così costosi!!

Per fortuna Benefit ha pensato anche a chi come me, vuoi per necessità vuoi per diletto, ama essere la make-up artist di sè stessa, proponendo due prodotti davvero eccellenti: il Roller Lash e il They’re Real. Due mascara che, se usati in combo, assicurano un ottimo risultato.

Roller Lash, grazie al suo particolare spazzolino, separa, allunga e incurva le ciglia regalando un effetto “permanente” istantaneo, They’re Real, invece, ha un magico potere volumizzante. Il suo scovolino, dritto e bello “panciuto”, raccoglie una generosa dose di prodotto che si riesce a stendere bene su tutte le ciglia senza creare i terribili grumi, o peggio che mai, l’inguardabile effetto “monociglio”😱😱.

Come lo uso??

Passo prima il Roller Lash per allungare e piegare le mie ciglia super corte, e una volta asciutto…..They’re Real a più non posso!!

Ed ecco che in un battito di ciglia siete pronte per il Red Carpet!!

Li trovate da Sephora.

Kiss

Le review di Elisa

Screenshot_2015-11-06-22-03-18-1Dopo una faticosa giornata fuori casa, nel momento in cui rientriamo, il nostro primo pensiero è quello di immergerci immediatamente nel soave mondo casalingo, lasciarci coccolare dalla morbidezza del pigiama e immergere i nostri poveri piedi, stressati dalle lunghe camminate diurne, nella sofficità di un comodo paio di ciabatte! Una delle scarpe che ci permette di accedere immediatamente a questa dimensione idilliaca è il mocassino: privo di lacci, permette di abbandonare il nostro piede con semplicità, la stessa con cui la mattina lo abbiamo inserito.
Il mocassino è una scarpa usata prevalentemente dagli uomini ( forse perché più pigri di noi donne! ) ma, negli ultimi anni ha riscosso un ampio successo anche nel mondo femminile!
Comodo nell’utilizzo, accompagna il piede nei suoi movimenti e grazie al suo carattere vivace e particolare è riuscito a fare breccia nel cuore di tutti, uomini e donne di tutte le età!!

Le review di Marghe

Cover mania😱😱😱

Screenshot_2015-11-02-22-41-23-1

Proteggere il cellulare o renderlo semplicemente più chic? La cover mania e’ ormai uno status  symbol… Ne esistono per tutti i gusti: monocolore, a  forma di coniglio, di maialetto, di banana, di borsetta o di sushi, tridimensionali, in velluto, con i baffi, mimetiche o in cotone… esistono quelle più costose perché firmate da grandi marchi della moda Louis Vouitton, Gucci, Chanel o Armani… e poi ci sono quelle interiste, juventine e milaniste…
A Milano come a New York esistono negozi specializzati nella loro personalizzazione, e cosi ecco cover con nomi… simboli… date importanti….addirittura foto… centinaia di cover per tutte le tasche e tutti i gusti: dalle più semplici a 9euro e 99 a quelle glitterate in finto pitone, coccodrillo o cavallino che costano quasi 40euro.
La cover è diventata anche il souvenir di un viaggio raffigurante i luoghi tipici di una città e sostituisce ormai la consueta calamita da frigorifero.
E voi che vestito usate per il vostro cellulare??? Taggateci nelle vostre foto su Instagram.

A presto!